Od 15. 12. do 3. 1. máme dovolenou a nebudeme v té době ani posílat faktury ani odpovídat na e-maily. V urgentních záležitostech nás zastihnete na telefonu 777 916 019. Děkujeme za pochopení.




Le isole Tremiti

18. 5. 2021 ⋅ Erisilda

Conoscete isole italiane nel Mar Adriatico?

Con una superficie di appena tre chilometri quadrati, le Isole Tremiti sono un'oasi tutta da scoprire.L’arcipelago delle isole Tremiti si trova a circa dodici miglia di distanza, in direzione nord dal Gargano, in Puglia.

Definite anche come “le perle dell’Adriatico” per la loro bellezza ancora incontaminata, le isole Tremiti costituiscono, dal punto di vista amministrativo, un solo comune abitato. Dal punto di vista geografico, invece, si dividono in 5 isole, due delle quali abitate e tre deserte. 

Le due isole principali sono San Domino e San Nicola.L’isola di Cretaccio, Pianosa e Capraia sono piene di vegetazione, interamente rocciose e dunque disabitate.

San Domino è la meta principale, perché ospita strutture ricettive, alberghi e ristoranti. E´ un’isola ricca di vegetazione di ogni tipo, tanto che viene anche chiamata “Orto di paradiso”, nome assegnato dai monaci benedettini.Per ammirarne al meglio tutto lo splendore, è consigliabile una gita in barca: da lì è possibile ammirare lo scoglio dell’Elefante, i cosiddetti “pagliai” (sporgenze rocciose con la forma di pagliai), e le numerose grotte, come la Grotta del Bue Marino, la Grotta delle Rondinelle e la Grotta delle Viole.

San Nicola è il centro amministrativo, dominato da una fortezza e da un’abbazia benedettina. Qui si svolgono le maggiori funzioni amministrative del comune. Ha una superficie di 42 ettari, per poco meno di 4 km di coste ed una lunghezza massima di 1600 metri. Anche l’altitudine sul livello del mare è modesta: solamente quota 75 metri.

Nelle due isole abitate ci sono circa 300 residenti per tutto l’anno, mentre d’estate diventano luoghi frequentatissimi. E allora per chi ama una vacanza immersa in una natura selvaggia, lontano dal caos delle spiagge affollate, vi consigliamo di visitarle non in luglio e agosto, ma a giugno o a settembre.

Grazie al loro mare limpido e cristallino le Isole Tremiti sono un vero e proprio paradiso per gli amanti dello snorkeling. Allora per ammirare lo stupendo mondo sottomarino, nello zaino non deve assolutamente mancare l’attrezzatura giusta: maschera, pinne e boccaglio. Sono tantissimi i pesci colorati che nuotano indisturbati, un vero spettacolo per farsi un bagno!

Per chi ha voglia di storia e di architettura medioevale, deve visitare decisamente l’Isola di San Nicola. Per approfondire la storia dell’arcipelago, occorre salire su a San Nicola, dove si trova l’antica Abbazia benedettina di Santa Maria a Mare. Costruita intorno all’anno 1045 d.C., si erge maestosa a picco sulla costa e da qui domina il mare e l’entroterra da oltre 1.000 anni. Il Santuario di Santa Maria a Mare e´  stato anche rifugio contro le invasioni turche nel 1567 e contro le flotte inglesi nel periodo napoleonico. 

Le isole Tremiti sono facilissime da raggiungere in motonave. I porti principali sono Rodi Garganico e Termoli. Operano anche Vieste e Peschici ma con una maggiore distanza. 

Allora che aspettate a prenotare?